PER RICEVERE LA NEWSLETTER PER CONTATTARCI
SCRIVI ALLA REDAZIONE | SEGNALA AD UN AMICO | STAMPA

News :: 2010


PROSOLIDAR AUGURA A TUTTE E TUTTI BUON NATALE E UN 2011 DI PACE SOLIDARIETA' E GIUSTIZIA SOCIALE

Le feste natalizie ci fanno ricordare, almeno una volta all'anno, dei più sfortunati!
Natale ha questo potere magico sull'umanit . Non solo su coloro che professano la religione cristiana, ma su tutti coloro che condividono un sentimento di amore e fratellanza, a qualsiasi religione essi appartengano, in questo giorno si sentono più uniti agli altri esseri umani.

A Natale ci si accorge che esiste l'altro da noi! Il re del Cielo, nato in una grotta al freddo e al gelo, come testimonia il più famoso dei canti di Natale in Italia, ci ricorda che ogni giorno nascono bambini nel mondo che ancora oggi potranno sopravvivere se riceveranno qualche aiuto umanitario, qualche porzione alimentare che il Nord del Mondo ha dimenticato di gettare tra i rifiuti. Quando eravamo piccoli, subito dopo la guerra, ci dicevano che il pane non si butta...è peccato perchè ci sono tanti bambini che muoiono di fame. Ci sentivamo un po' colpevoli e francamente non capivamo perchè quel pane, invece che essere costretti a finirlo noi...non potevamo condividerlo con i bambini affamati. Siamo cresciuti e piano piano il ricordo della fame patita dai nostri fratelli maggiori e dai nostri genitori durante la guerra si è fatto sempre più flebile e lontano. Quel ricordo ci spingeva ad essere morigerati nei consumi, a risparmiare, a preoccuparci dell'avvenire. Nessuno di noi avrebbe mai più voluto fare quell'esperienza!

Sono 1.100.000.000 di esseri umani che soffrono la fame nel mondo. Continuano a morire 6.000.000 di bambini all'anno, cioè 17.000 al giorno, uno ogni 5 secondi. Il Nord del Mondo consuma circa 3.000 calorie al giorno, 1.300.000.000 non arrivano a 2.000; 500.000.000 non arrivano a 1500 calorie. Meno del minimo necessario per sopravvivere.

Alla vigilia delle grandi feste tra amici e famiglia, di grandi cenoni e pranzi, Prosolidar invita tutti a continuare a festeggiare, ma di mettere nel conto della spesa anche quei 6 euro che serviranno a migliaia di persone a mantenere una speranza, quei 6 euro che tutti insieme riusciamo a far diventare una cifra importante. Quest'anno 2010 abbiamo distribuito più di un milione di euro e ci apprestiamo a fare ancora di più grazie a tutti voi. Ci piace ricordare come Prosolidar è nata:

Se potessi.... dare mille lire al mese.

Ognuno di noi ora lo può fare e può donare questo importo che le Banche raddoppieranno. Un grande grazie di cuore  e i nostri migliori auguri di Buon Natale e Felice 2011, che formulo anche a nome del Comitato di Gestione

 

Edgardo Maria Iozia

Presidente di Prosolidar