Ultime news dall'Ospedale di Emergency in Uganda

l progetto fortemente voluto da Gino Strada e firmato da Renzo Piano prevede la costruzione e l'allestimento di un ospedale di eccellenza nel settore della chirurgia pediatrica a Kampala, per offrire assistenza chirurgica pediatrica gratuita e di qualità ai pazienti ugandesi e a quelli trasferiti da altri Stati della regione.

Dopo due anni e mezzo di lavoro, il nuovo Centro di eccellenza in chirurgia pediatrica di EMERGENCY a Entebbe, in Uganda è quasi pronto. Roberto, Giorgio, Raul, Claudio e Marcello nel seguente video raccontano la storia di questo progetto e di come i principi dell’architettura e della medicina si fondano insieme per generare un unico messaggio: quello di pace.

videoEmergency

La Fondazione Prosolidar ha investito un totale di 3.180.000 euro da destinare al blocco operatorio. Il Centro, che sorgerà ad Entebbe su un terreno di circa 120.000 mq donato dal Governo dell’Uganda, costituisce un modello per l’intera Africa orientale non solo dal punto di vista sanitario, ma anche dal punto di vista architettonico e della progettazione.

Il complesso ospedaliero è costituito da un edificio principale che si sviluppa su due livelli per un totale di 9.000 mq, con una capienza fino a 80 posti letto. Principali elementi della struttura ospedaliera saranno: 3 sale operatorie, 1 sala di sterilizzazione, terapia intensiva (6 letti), terapia sub-intensiva (16 letti), corsia di degenza (50 letti), 1 reparto emergenza, 6 ambulatori, radiologia, laboratorio e banca del sangue, TAC, farmacia, amministrazione, servizi ausiliari, foresteria per i pazienti stranieri. Le attività ambulatoriali e di pronto soccorso garantiranno sia un corretto triage dei pazienti che un continuo follow-up post-operatorio.