Medici. Pazienti. Parenti. (MPP): il Medical Coaching oltre l’emergenza COVID-19 a supporto dei pazienti onco-ematologici cronici

Dati generali progetto

Anno: 2020
Paese: Italia
Località: Milano
Associazione: Fondazione Renata Quattropani Onlus
Valore del progetto: € 55.665,00
A carico di Prosolidar: € 16.950,00
Percentuale finanziata: 30,45%


Obiettivo:

Migliorare la qualità della vita delle persone affette da patologie onco-ematologiche croniche e loro familiari e contrastare l’abbandono della terapia, attraverso il Medical Coaching (MC).

Destinatari:

100 pazienti affetti da patologie onco-ematologiche croniche (Leucemia Linfatica Cronica, Leucemia Mieloide Cronica, Mielomi e altre) e 200 familiari stimando l’impatto su almeno 2 persone vicine per ogni paziente.

 

Descrizione progetto

Il progetto intende accompagnare almeno 60 pazienti con patologie onco-ematologiche croniche in cura presso gli ospedali partner (I.R.C.C.S. Ospedale San Raffaele, Ospedale Carlo Poma di Mantova e Ospedale San Gerardo di Monza, oltre ad altri che potranno aderire successivamente) e loro caregiver in un percorso semestrale di medical coaching per stimolare e rafforzare il loro impegno nell’aderenza alla terapia e le loro relazioni nella convivenza con la malattia.

Gli incontri di medical coaching, se non potranno avvenire in presenza, saranno condotti online utilizzando tutte le potenzialità di piattaforme ad hoc.

Si intende inoltre sperimentare l’utilizzo di brevi percorsi con webinar-meeting focalizzati sul rapporto medico-paziente-caregiver (3 settimane) per coinvolgere pazienti e familiari aderenti alle associazioni di pazienti. Questi percorsi potranno coinvolgere in totale circa 45 pazienti e/o caregiver.

Infine il progetto prevede una valutazione sul benessere dei pazienti che vede coinvolto il Dipartimento di Oncologia e Emato-Oncologia & Centro di Ricerca e Intervento sui Processi Decisionali dell’Università degli Studi di Milano.